L’estate è ormai alle porte e sappiamo bene quanto sia difficile mangiare sano e nei quantitativi giusti quando fa troppo caldo e mettersi ai fornelli, soprattutto ad ora di pranzo, può risultare una vera e propria impresa.

Ci vengono incontro, però, una serie di ricette fredde che non solo sono semplici da preparare e gustose da mangiare, ma anche molto piacevoli, proprio perché fresche e nutrienti.

Un esempio? Gli involtini freddi di insalata di riso!

Involtini freddi: anche vegetariani!

Quando fuori fa davvero caldo, le insalate di pasta e di riso sono l’unica cosa davvero piacevole da mangiare e che consenta di accumulare un carico energetico importante da smaltire, poi, durante la giornata. E se associassimo questi primi piatti ad una nuova proposta che faccia da secondo?

È proprio da quest’idea che sono nati gli involtini freddi di riso, realizzabili in tantissimi modi diversi per andare incontro ai palati di tutti.

Basta unire una parte del riso all’insalata, precedentemente preparato, con della maionese e, a seconda dei gusti, con salsa Worcester (molto speziata), tartara o piccante. Intanto, si possono preparare degli steli di erba cipollina che serviranno a chiudere gli involtini, donando anche un pizzico di sapore.

Per quanto riguarda l’involucro esterno c’è l’imbarazzo della scelta.

Si può optare per salumi (mortadella, prosciutto, speck), fettine d’arrosto tagliate estremamente sottili o anche fette (più che altro “veli”) di formaggio.

In alternativa, chi ama la cucina vegetariana può preparare un vassoio dove alternare melanzane, zucchine, peperoni, verza… ogni fettina potrà contenere una farcitura di riso e si potrà chiudere sempre il tutto con il filo di erba cipollina!

In entrambi i casi, poi, si può anche pensare di accompagnare la pietanza con un contorno: un’insalata di patate ben condita, fagiolini o spinaci novelli saranno ottimi compagni di piatto.

Insomma, quella degli involtini freddi di riso può anche essere una delle cosiddette “ricette svuotafrigo“, capace di riciclare avanzi in un piatto che sia nutriente, sfizioso, buono da mangiare… e anche bello da vedere.
Date sfogo alla fantasia e personalizzate le vostre portate: potrete sfoggiarle anche il 18 Giugno per l’International Picnic Day!