Fai il meglio che puoi con quello che hai, nel posto in cui sei” dice un aforisma di Theodore Roosevelt, 26-mo presidente degli Stati Uniti e Nobel per la pace.

Seguendo questa semplice e precisa linea, è possibile fare qualsiasi cosa nella vita: persino rimodernare e svecchiare la casa senza dover radere al suolo mura e mobilio e, soprattutto, senza dover spendere una fortuna!

Più di un decluttering

Quando abbiamo parlato di decluttering, abbiamo capito come eliminare il superfluo, il non più necessario, per fare spazio al nuovo ed evitare che l’inutile voglia di conservare cose vecchie e, spesso, fuori moda o non più utilizzabili, schermi una vera e propria ventata di novità nelle nostre case, nel nostro guardaroba e persino, psicologicamente parlando, nella nostra vita.

Riorganizzare ed ammodernare gli ambienti in cui si vive o si lavora, infatti, secondo gli esperti, ha anche un impatto a livello psicofisico molto importante, capace di “contagiare” le nostre giornate e la nostra stessa attitudine alla vita: ecco perché è importante rivedere, ogni tanto, gli spazi dove si passa più tempo, dando un tocco di novità che possa influire anche sulla nostra psiche.

Il vecchio può diventare nuovo

Una volta eliminato il superfluo, non resta che soffermarsi sugli oggetti a cui siamo legati e di cui non abbiamo il coraggio di liberarci: se sono davvero vecchi e malandati, vale la pena pensarci più a lungo… o perlomeno riporli in cantina. In caso contrario, si può cominciare a far lavorare la creatività per trovare il modo di riciclarli: vecchie radio possono diventare soprammobili vintage, tappeti e divani rovinati possono essere ritinteggiati con una spesa sicuramente inferiore rispetto ad un nuovo acquisto, alcuni mobili possono essere dipinti, rimodernati o messi a nuovo, anche con la tecnica dello Shabby Chic, ad esempio!

Un altro suggerimento può essere quello di rifarsi ad un unico colore: ridipingere tutti gli arredi di bianco può essere utile se amate lo stile Total White!

Allo stesso modo, armandosi di pennelli e vernice, le pareti delle varie stanze possono cambiare colore, seguendo una schema più o meno pre-ordinato; anche i cuscini possono semplicemente essere rivestiti di un nuovo tessuto più colorato ed in linea con il nuovo stile, realizzando delle tende in abbinamento!

Design

Inoltre, meglio pensare sin da subito al design che si vuole identificare: messicano, rustico, moderno, futuristico, ogni linea ha i suoi “comandi” e le sue regole, quindi meglio organizzarsi per tempo, procurandosi tutto il materiale necessario… e mettendo al lavoro la fantasia!

La sera, rientrare a casa da lavoro e ritrovarsi immersi in un’atmosfera tutta nuova, sarà ancora più rilassante e piacevole.