La quarantena che stiamo vivendo mette a dura prova la nostra linea: tra nuove ricette da sperimentare e impasti golosi da infornare, sono tantissimi gli italiani che, in queste settimane, stanno prendendo qualche chilo in più; quale occasione migliore, quindi, per allestire un mini angolo fitness in casa?

 

Un angolo fitness funzionale e bello da vedere

Ne abbiamo già parlato tempo fa: un angolo fitness completo e funzionale può anche essere ricavato in poco spazio (persino in meno di 10 mq) ma, ovviamente, se c’è un’intera stanza da dedicargli tanto meglio!

Partiamo dalla base: fondamentale è avere a disposizione tutti quegli elementi accessori che potrebbero apparire secondari ma che, in realtà, si rivelano utilissimi per affrontare il momento dell’allenamento con comodità e spensieratezza. Qualche idea? Ad esempio, una bacheca/lavagna su cui affiggere schede e appunti (magari i risultati ottenuti) e anche fotografie per confrontare la propria forma fisica nel tempo; ancora, una scaffalatura che può essere utile per riporvi degli asciugamani puliti e ripiegati, abiti di ricambio e scarpe ed un paio di ganci che saranno perfetti per appendere un accappatoio, guantoni da boxe, strumenti per il fitness (corde, elastici etc) e tantissimo altro. Insomma, date spazio alla creatività e alla praticità!

Immancabile, poi, uno specchio che possa aiutarvi a capire se svolgete gli esercizi nella maniera più corretta: ne esistono di bellissimi e sottilissimi, assolutamente salvaspazio perché senza cornici, o di spettacolari a contenitore in grado di trasformarsi in utili armadietti dove conservare altri oggetti (come integratori, bicchieri, spray rinfrescanti etc).

Altre scaffalature o persino vetrine, poi, potranno esporre in bella vista una attrezzatura che possa fare anche da elemento di design, tra tappetini colorati (e perfettamente arrotolati), pesetti e bande elastiche di ogni colore, anche fluo!

Una menzione a parte, però, è sicuramente da attribuire a tutti quegli strumenti ed attrezzi che sono ingombranti, vistosi e che non sempre è bello ritrovarsi tra i piedi, soprattutto in contesti dove lo spazio non abbonda: pensiamo alle cyclette, ai tapis roulant, alle gym ball… come organizzarsi?

In questo caso, l’ideale è affidarsi a proposte pieghevoli, che possano richiudersi in un angolo o dietro una porta, e a corde e cinghie che facilitino una sistemazione a parete che può diventare anche molto pratica e scenografica.

 

Divisori di design

Avete ricavato l’angolo fitness in una delle vostre camere?

Allora potreste utilizzare, ad esempio, dei paraventi, dei pannelli o dei separé per tenere gli ambienti divisi: ne esistono di bellissimi e incredibilmente decorativi, perfetti per ogni stile di arredamento!

Ancora, si può ricorrere a delle tende montate su bastoni ad L che vadano a ricreare delle vere e proprie cabine dove sistemare tutta l’attrezzatura in modo ordinato.

 

Insomma, durante questo lockdown, con un po’ di inventiva è davvero possibile personalizzare gli spazi domestici in modo da finalizzarli anche ad un’attività fisica mirata: un escamotage che si rivelerà anche un investimento per il futuro!