La nostra vita prima del lockdown era molto diversa rispetto a quella che svolgiamo oggi, tra i vari cambiamenti che ha portato la pandemia di covid-19 c’è sicuramente lo stravolgimento delle abitudini lavorative con l’introduzione dell’obbligo di smart working.

Per salvaguardare i propri dipendenti, ancora oggi molte aziende scelgono di adottare questa forma di lavoro, con la conseguente gioia di alcuni e il sommo dispiacere di altri. Inizialmente la maggior parte delle persone era felice di poter svolgere il proprio lavoro comodamente da casa, oggi sono di più quelle che preferirebbero tornare in ufficio. Prima la nostra giornata lavorativa era scandita da ritmi ed impegni ben precisi, appuntamenti, riunioni, trasferte etc, ora abituarsi a questa nuova condizione non è poi così semplice, a meno che, non si riesca ad organizzare il proprio lavoro da casa come se fossimo ancora in ufficio.

Vediamo insieme quali sono i 10 punti fondamentali per lavorare da casa al meglio.

1.Vestitevi come se doveste uscire

Sembra una banalità eppure, alzarsi, lavarsi e vestirsi è una cosa davvero importante!

Impostate la sveglia un po’ prima rispetto all’orario in cui avete deciso di iniziare a lavorare così avrete tutto il tempo di scegliere cosa indossare, puntate su capi comodi ma non trasandati e se vi avanza un po’ di tempo, sistemate capelli ed eventualmente trucco. In questo modo eviterete l’effetto abbrutimento e sarete sempre pronti per un’eventuale call improvvisa.

2. Organizzate la vostra postazione di lavoro

Che sia una scrivania, il tavolo della cucina o quello della sala da pranzo, è importante che la vostra postazione di lavoro sia sempre ordinata pulita ma soprattutto comoda. Ogni mattina preparate il vostro spazio di lavoro con tutto ciò che vi occorre, dal pc alla bottiglia d’acqua e non dimenticate di aggiungere qualcosa che vi faccia stare di buonumore.

3. Organizza il lavoro

Pianificare il lavoro è una cosa fondamentale altrimenti si rischia di perdere di vista l’obiettivo e non rispettare le scadenze. E’ consigliabile tenere ben chiaro quali sono i compiti da svolgere giorno per giorno ricorrendo anche alle piattaforme di organizzazione del lavoro presenti sul web.

4. Scandisci i ritmi

Organizzare il proprio tempo è fondamentale per non cadere nel lavoro disorganizzato oppure per evitare di lavorare no stop. Concorda in base alle tue esigenze lavorativo un orario di inizio ed un orario di fine lavoro e rispettalo sempre.

5. Non rinunciate alle chiacchierate tra colleghi

La cosa che pesa di più dello smart working sono sicuramente l’assenza di interazioni sociali. La sacra pausa caffè dove si scambiavano due chiacchiere con i nostri colleghi preferiti, manca davvero tanto, per questo vi consigliamo di non rinunciarci. Stabilite con io vostri colleghi un momento per fare una call dove sarà vietato parlare di lavoro…buonumore assicurato!

6. Comunicate con capo e collaboratori

Non vedersi tutti i giorni di persona, potrebbe causare fraintendimenti e una sensazione di abbandono da parte del resto del team. Non lasciate che questo accada, continuate a comunicare regolarmente con il vostro capo o con i vostri collaboratori, proprio come quando eravate soliti affacciarvi alla loro stanza. Evitate di farli sentire trascurati per non generare malumore.

7. Gestisci la concentrazione

Evita di farti distrarre dai social network o dai rumori dei vicini. Cerca di mantenere la concentrazione durante tutto il tuo orario lavorativo così da svolgere un lavoro preciso in tempi brevi.

8. Mantieni una sana alimentazione

Lavorando da casa è molto difficile non cedere alla tentazione di finire un pacco di biscotti al giorno davanti al pc. Per evitare abbuffate causate dalla noia, preparate i vostri pasti la sera prima o la mattina presto, proprio come fareste se doveste andare in ufficio. In questo modo sarà più facile rispettare gli orari dei pasti e continuare ad avere un’alimentazione sana.

9. Pratica sport

Approfitta del tempo che risparmi per eseguire il tratto casa-lavoro per dedicarti ad uno sport. Anche 10 minuti al giorno possono fare la differenza. Evita di condurre una vita troppo sedentaria.

10. Prenditi cura di te stesso

L’aspetto fondamentale per conciliare lo smart working con la tua vita è sicuramente quello di prenderti cura di te stesso. Utilizza supporti comodi per lavorare, così da non gravare troppo sulla postura e le articolazioni, prenditi una pausa dal computer per ricaricare le energie e soprattutto non dimenticare mai che non si vive di solo lavoro.